oh Canada

Buongiorno!
Oggi iniziamo la giornata con la rubrica #telaraccontocosì. viaggiando verso un posto nuovo.
Un posto lontano ma che con il nostro racconto sembrerà più vicino.
Oggi conosceremo il Canada.


La città che abbiamo visitato per prima è stata Niagara Falls che si trova sulla frontiera tra Stati Uniti e Canada anche se, in verità, non è una sola città, ma sono due. 
Una si trova nel territorio americano e l' altra in quello canadese, e sono unite da un ponte che sormonta il fiume. 
Qui, come dice il nome stesso della città, si trovano le favolose Cascate del Niagara, uno spettacolo che ci ha regalato Madre Natura.



Le cascate sono ben 3, tutte nate dallo stesso fiume Niagara. 
La più grande viene chiamata Horseshoe falls, cioè a ferro di cavallo per via della sua forma, poi c'è la media, il cui nome è American Falls data la posizione in suolo americano, come anche la terza e più piccola denominata il Velo di Sposa, perchè è la più stretta delle tre, tanto da sembrare proprio il velo di una sposa.


Ad accoglierci in questa nazione, è stato un arcobaleno nato dai vapori delle cascate. 
L' aria che si respira qui è veramente fresca e pulita e tutto è in perfetto ordine. Ci si trova immersi nella natura, così tanto che, mentre ci spostavamo per andare a cena, ci siamo imbattuti in un simpatico procione  che si è avvicinato a noi e si è fatto fotografare, quasi mettendosi in posa.


Per la cena ci siamo spostati verso una delle attrattive della città, la Skylon Tower, da cui si gode di un panorama mozzafiato.



Sempre dalla torre abbiamo ammirato la città illuminata la sera, ora della giornata in cui si trasforma in un enorme parco giochi, qui infatti troviamo varie attrattive tra cui  anche il Casinò.


Il giorno dopo ci siamo trasferiti a Toronto. La prima tappa è stato un famoso mercato, dove i profumi e i colori sono tipici di questi posti. Quello che mi ha colpito di più sono stati questi mazzi di fiori, le cui sfumature sono a dir poco meravigliose.


Altra tappa è stata la zona centrale, dove abbiamo visitato la BCE Place Galleria un grande complesso di uffici diviso in due piani. Al piano superiore troviamo solo uffici, mentre giù ci sono negozi soprattutto di ristorazione, dove si recano a pranzare durante la pausa, chi si trova al primo piano. La particolarità di questo centro sono gli archi progettati dall' architetto Calatrava. 



All' esterno del complesso, troviamo un altro palazzo sede di uffici, le cui finestre hanno un leggero colore bronzo per via della polvere d' oro che si trova nei vetri. Polvere ormai irrecuperabile. 


Tra i vari posti, abbiamo visitato anche la favolosa università, protagonista di molti set cinematografici. Infatti gli studios americani preferiscono girare qui i loro film per via dei costi minori.




Alle spalle dell' università,  spicca la più alta torre delle telecomunicazioni canadese.



In quei giorni, Toronto era impegnata a festeggiare i Panamania Games, delle specie di Olimpiadi che hanno come protagonista le nazioni del Nord e del Sud America.


Questa era la fiamma  simbolo dei vari giochi disputati.


Qui finisce il nostro Tour Canadese, speriamo vivamente che anche voi abbiate potuto godere dello spettacolo regalatoci da una nazione splendida come il Canada. 
Se il nostro racconto vi è piaciuto, non preoccupatevi, ci ritroveremo qui con il prossimo post firmato #telaraccontocosì. 

Intanto lasciatevi ispirare dagli ultimi viaggi di #telaraccontocosi

#telaraccontocosi New York ME creativeinside #telaraccontocosi l'isola di ortigia siracusa foto racconto sicilia #telaraccontocosi Washington ME creativeinside

HAI VISTO QUESTI?

0 commenti